Rimborsi_GruppoAVM

N.B.: Questa sezione è dedicata esclusivamente alle RICHIESTE DI RIMBORSO - per richieste di informazioni o reclami e segnalazioni, cliccare sui link a fianco        Informazioni        Reclami e Segnalazioni

La richiesta di rimborso, valida solo nei casi sotto elencati, può essere inoltrata utilizzando il modulo dedicato. Si raccomanda di verificare la correttezza dell’indirizzo di posta ordinaria e dell’indirizzo mail indicato, nonché delle coordinate bancarie fornite. In caso di informazioni incomplete o errate, l’Azienda declina ogni responsabilità rispetto alla mancata ricezione dell’eventuale riscontro.

Per il servizio di trasporto pubblico locale, ai sensi della Carta della Mobilità, si dispone quanto segue:

Abbonamenti annuali

La domanda di rimborso di un abbonamento annuale può essere effettuata solo per le seguenti motivazioni:

  • Cambio di residenza – entro 8 mesi dalla data di inizio validità;
  • Variazione della sede di lavoro – entro 8 mesi dalla data di inizio validità;
  • Cambio Istituto scolastico o ritiro dalla scuola - entro 8 mesi dalla data di inizio validità;
  • Malattia o infortunio superiore a 1 mese - entro 8 mesi dalla data di inizio validità; la richiesta deve essere contestuale al momento in cui si verifica l’evento;
  • Decesso titolare (abbonamento annuale e/o titoli di viaggio);

N.B.: In caso di richieste di risarcimento danni, si invita a visitare l’apposita sezione presente nella pagina Servizi al Cliente, sezione Contattaci.

Titoli di viaggio non rimborsabili:

  • I titoli di viaggio in corso di validità non sono rimborsabili;
  • I titoli di viaggio non utilizzati per cause riconducibili al cliente non sono rimborsabili;
  • I titoli di viaggio non utilizzati per sospensione del servizio in caso di sciopero del personale non sono rimborsabili;
  • in caso di alta marea o condizioni meteo avverse;
  • per calamità naturali o provvedimenti delle Autorità competenti

N.B.: gli abbonamenti mensili non sono rimborsabili

N.B.: Le richieste di rimborso inoltrate a recapiti email aziendali non avranno seguito

 

Per il servizio di mobilità privata, ai sensi della Carta dei Servizi, i casi per i quali può essere richiesto il rimborso sono i seguenti:

  • Doppio addebito di pagamento del ticket presso i parcheggi di struttura (Autorimessa Comunale, Park Costa, parcheggio Candiani, Autorimessa Sant’Andrea)
  • Abbonamenti annuali “Strisce Blu” in caso di decesso del titolare (a favore degli eredi) e in caso di cambio residenza
  • Restituzione delle tessere a scalare e dei biglietti “Parcheggia Venezia” scaduti con possibilità di sostituzione (se disponibili) e riaccredito del valore nel borsellino elettronico dell’AVM Venezia Official App
 
versione 1.8.7